Articolo LaStampa 20171109 evidenziato

Ancora primi!!!

Anche quest’anno, il terzo consecutivo, l’Istituto Artusi è primo sia per la percentuale di alunni che lavora a due anni dalla maturità, sia (dato ancor più importante) per l’indice di coerenza tra titolo di studio e impiego trovato.

A decretarlo è lo studio eduscopio.it, il progetto della Fondazione Agnelli che analizza la qualità delle scuole superiori in relazione alla capacità di preparare gli allievi per le esigenze del mondo del lavoro.

 

Il 50% dei diplomati dell’Istituto Alberghiero Artusi ottiene un contratto di lavoro significativo mediamente entro i sei mesi dopo il diploma: il 22,4% a tempo indeterminato, il 50% a tempo determinato ed il 27,6% in apprendistato.

Ma ancor più significativo è il dato per cui l’80% degli studenti trova lavoro coerentemente con il titolo di studio conseguito.

 

Il commento del preside, il dott. Claudio Giani: “Per il terzo anno consecutivo risultiamo essere l’Istituto che più di tutti permette ai propri diplomati un immediato inserimento nel mondo del lavoro, ma soprattutto nel settore per il quale sono stati formati. I risultati di questi ultimi anni non fanno altro che confermare l’alta professionalità e gli elevati standard di qualità che ci contraddistinguono.

Non sono sorpreso da questo risultato perché costantemente riceviamo feedback positivi dai nostri ex allievi ormai in giro per tutto il mondo.

La scuola piace per le possibilità che offre: infatti, uno degli ultimi progetti che abbiamo avviato nell’anno 2016, ha permesso al nostro Istituto, ai docenti e agli alunni di gestire l’area ristorativa dell’hotel Regina Mundi di Pietra Ligure, progetto che ha avuto fin qui una durata di un anno e che potrebbe ripartire anche per tutta la prossima stagione. Inoltre abbiamo un ufficio placement molto efficiente che ci permette la collaborazione con le migliori strutture alberghiere d’Italia e con alcuni ristoranti stellati presso i quali mandiamo i nostri ragazzi in stage e che, in alcuni casi, una volta diplomati, sono stati assunti.

Ormai, per il quarto anno consecutivo funziona molto bene il servizio convittuale, infatti un numero sempre più crescente di ragazzi provengono da fuori regione: Genova, Milano, Cremona, Pinerolo, ecc.

Ovviamente tutti questi ottimi risultati sono frutto di un team di professionisti che lavora costantemente per garantire un servizio d’eccellenza a tutte le famiglie.

amministrazione
Write a Comment